Sei qui:  / Blog / RHO. MILANO. INTRUSIONE E DANNI AL SETTIMANALE “SETTEGIORNI”

RHO. MILANO. INTRUSIONE E DANNI AL SETTIMANALE “SETTEGIORNI”

 

Danneggiata da ignoti la sede con scritte ingiuriose. È il terzo episodio dello stesso genere da aprile. Il direttore: “credo sia una vendetta”

Nella notte tra sabato 2 e domenica 3 settembre 2017, forzando una porta sul retro dell’edificio, qualcuno si è introdotto nella sede del settimanale Settegiorni di Rho, in provincia di Milano, in pieno centro, ha devastato gli uffici e fatto delle scritte ingiuriose sulle pareti e sui vetri delle finestre. È la terza volta che avviene in pochi mesi. Non risulta che sia stato rubato qualcosa.

Al settimanale, che si occupa di cronaca cittadina, lavora una decina di giornalisti tra redattori e collaboratori. Negli ultimi tempi Settegiorni ha ospitato inchieste dedicate alla ‘ndrangheta e alle infiltrazioni mafiose in Lombardia. Tra aprile e maggio scorso, la redazione era già stata bersaglio di ignoti vandali, che per ben due volte si erano introdotti negli uffici dei redattori e se ne erano andati senza portare via nulla.

Il direttore Angelo Baiguini, che anche questa volta ha presentato tempestivamente una denuncia contro ignoti ai carabinieri di Rho, avanza un’ipotesi: “Più che di un’intimidazione si tratta di una ripicca, una vendetta per qualcosa che abbiamo scritto o raccontato sul nostro giornale”.

Solidarietà alla redazione di Settegiorni è stata espressa dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine regionale della Lombardia.

Carmela Adinolfi

Da ossigeninformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE