Sei qui:  / Blog / Germania. Esplode la destra xenofoba, la Merkel all’angolo

Germania. Esplode la destra xenofoba, la Merkel all’angolo

 

BERLINO – Sembrava impossibile, invece Angela Merkel è stata battuta nelle elezioni regionali in Meclemburgo dove, nella sua “patria” politica, i populisti di destra dell’Afd volano e sorpassano addirittura il suo partito cristiano-democratico Cdu facendo leva sull’opposizione alla politica migratoria della cancelliera. 

Già le proiezioni avevano dato un vantaggio alle destre populiste, ma successivamente  i risultati definitivi non hanno lasciato adito a dubbi. Infatti il partito Cdu della  Merkel, col 19,0% dei voti, e’ stato superato dai populisti di destra anti-migranti dell’Alternativa per la Germania (Afd) che hanno ottenuto il 20,8%. A vincere e’ stato il partito socialdemocratico col 30,6% dei voti.  

 La Cdu ha dunque perso 4,0 punti rispetto alle precedenti elezioni del 2011, quando gia’ aveva avuto il peggior risultato di sempre in Meclemburgo, e la Spd 5,0. L’Alternativa per la Germania (Afd) si presentava per la prima volta alle elezioni per il parlamento regionale. Gi altri “risultati finali provvisori” annunciati dall’agenzia tedesca  Dpa attribuiscono il 13,2% (-5,2 punti) al partito di sinistra Linke e 4,8% (-3,9) ai Verdi che quindi escono dal Landtag di Schwerin assieme ai neonazisti della Npd (3,0%, -3,0 punti). Gia’ fuori erano i liberali della Fdp che hanno ottenuto il 3,0% (in aumento di 0,2 punti rispetto alle precedenti elezioni). L’affluenza, in aumento di 10,1 punti, e’ stata del 61,6%. 

Da dazebao

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE