Sei qui:  / Blog / Terrorismo. Scovata cellula a Bari, 2arresti

Terrorismo. Scovata cellula a Bari, 2arresti

 

BARI – Due persone fermate e altre tre ricercate: è questo finora il bilancio dell’operazione antiterrorismo compiuta stamani a Bari dai carabinieri su disposizione dei pm della Dda, Roberto Rossi e Pasquale Drago.

In manette sono finiti il 23enne afghano Hakim Nasiri, accusato di terrorismo internazionale, domiciliato presso il Cara (Centro di accoglienza per richiedenti asilo) di Bari-Palese, con lo status di protezione sussidiaria riconosciuto il 5 maggio 2016; e il 29enne afghano Gulistan Ahmadzai, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, domiciliato presso Borgo Libertà a Cerignola (Foggia), con lo status di protezione umanitaria riconosciuto nel settembre 2011. Altri tre soggetti, due accusati di terrorismo e uno di immigrazione clandestina, sono attualmente ricercati.

L’operazione antiterrorismo nel capoluogo pugliese, da parte dei Ros dei carabinieri sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia, ha individuato e bloccato un gruppo di persone attive nell’ambito del terrorismo islamico che progettavano attentati a Bari e in altre citta’ europee. Secondo gli investigatori dell’Arma e i due magistrati inquirenti Pasquale Drago e Roberto Rossi, il gruppo era composto da Ahmadzai Qari Khesta Mir, di 30 anni, Ahmadzai Surgul, di 28 anni, Nasiri Hakim, di 23 anni, tutti nati in Afghanistan.

Secondo lo stesso atto di accusa della Procura di Bari sono sospettati diessere “i promotori, dirigenti, organizzatori e finanziatori si associavano tra loro e con altre persone non identificate allo scopo di compiere atti di violenza con finalita’ di terrorismo internazionale, in Italia ed all’estero, realizzando anche in Italia (oltre che in Francia, in Belgio) un’associazione criminale, costituente articolazione o comunque una rete di sostegno logistico di una organizzazione eversiva sopranazionale di matrice confessionale, funzionalmente collegata all’organizzazione terroristica internazionale denominata Stato Islamico dell’Iraq e della Siria (ISIS) o Stato Islamico dell’Iraq e del Levante (ISIL), Emirato Islamico dell’Afghanistan e di Al Qaeda, operante sulla base di un complesso programma criminoso, condiviso con una rete di analoghi ed affini gruppi attivi in altre zone d’Italia ed altri Stati Europei nonchè in altri paesi extraeuropei contemplante”. I tre afghani vivevano nella struttura del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo di Bari e tra il materiale sequestrato anche alcune foto selfie di uno di essi, con il sindaco di Bari Antonio Decaro. Foto scattata durante una manifestazione di solidarieta’ per i profughi in fuga dalle zone di guerra, una marcia che si e’ svolta nel 2015. Per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, inoltre sono indagati un 29enne afgano residente a Cerignola e un 24enne che vive a Bari. Tutti avevano ottenuto nei mesi scorsi la protezione umanitaria o sussidiaria.

Pronti a colpire. Immagini del Colosseo nei telefonini

Tra le immagini trovate nei telefonini dei fermati ci sono foto e video di Bari, Roma e Londra. Compaiono anche il Circo Massimo e il Colosseo. Secondo la Dda, “l’organizzazione predisponeva, mediante la preventiva ispezione dello stato dei luoghi (anche con documentazione fotografica e video), attentati terroristici presso aeroporti, porti, mezzi delle forze dell’ordine, centri commerciali, alberghi, oltre che altri imprecisati attentati terroristici in Italia e Inghilterra”.

A Bari vengono immortalati Ipercoop, aeroporto e porto. A Londra il centro commerciale West India Quay, appartamenti, un cinema, un centro benessere, un ristorante e hotel di lusso. Secondo gli inquirenti baresi si sarebbe trattato di sopralluoghi finalizzati a progettare attentati. In particolare ci sono foto di Londra con l’ingresso e la panoramica del Sunborn Yacht Hotel in Royal Victoria Dock, hotel di lusso realizzato all’interno di uno Yacht che è permanentemente ormeggiato all’interno del Royal Victoria Dock (è il più grande dei tre bacini nei Royal Docks di East London); l’ingresso e la panoramica del South Quay Footbridge to Canary Wharf in West India Dock, che è una passerella pedonale con struttura mobile che permette l’apertura al traffico delle vie d’acqua; immagini dell’ingresso dell’hotel Premier Inn in International Square e dell’hotel Ibis Styles London Excel in Victoria Dock Road; infine Champions Walk, area pedonale del London Borough of Newham che è un borgo di Londra che si trova nella parte orientale della città, nella Londra esterna.

Da dazebao

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE