Sei qui:  / Blog / Addiopizzo, a scuola di antiracket

Addiopizzo, a scuola di antiracket

 

Di Elena Paparelli

“Pago chi non paga”: l’obiettivo del comitato antiracket Addiopizzo è promuovere il consumo critico per una economia libera dalla mafia.
Ma, a giudicare dai numeri, l’attività dell’associazione sembra però ancora una goccia nel mare: appena 1000 circa le imprese e le attività commerciali che fanno parte della rete.

Certo, può sembrare poco, per una realtà nata nel 2004 – dice a Voci Globali Alessandra Celesia, una delle volontarie che nell’Associazione opera dal 2011 – ma se si considera anche che alcune denunce sono state fatte pubblicamente, mi sembra che ci siano comunque dei segnali incoraggianti“. Il caso dell’ex Presidente di Confcommercio Roberto Helg, accusato di estorsione dall’imprenditore Santi Palazzolo, è uno di questi. “La denuncia che ha visto Helg arrestato a Palermo per tangenti – ricorda Alessandra – è partita proprio da un imprenditore che aderisce alla nostra rete“… Continua su vociglobali.it

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE