Sei qui:  / News / “Crimini contro l’ospitalità. Vita e violenza nei centri per stranieri”- 24 Novembre, ore 17, Roma

“Crimini contro l’ospitalità. Vita e violenza nei centri per stranieri”- 24 Novembre, ore 17, Roma

 

Un libro di denuncia politica e un reportage filosofico. Un viaggio nei CIE, quei Centri di Identificazione ed Espulsione dove vengono trattenuti gli immigrati irregolari in attesa del ripatrio. Un limbo invisibile e nascosto, spesso collocato ai margini delle città, dove vengono relegate le vittime della Fortezza Europa.

Nei CIE vengono private della libertà personale donne e uomini che non hanno commesso alcun reato. Esso è  descritto come “campo”, e i detenuti sono chiamati “ospiti”. Eppure troppo spesso siamo in presenza di un luogo del non diritto, dove la legge è emanazione diretta di chi ha responsabilità di controllo in quell’istante.

24 Novembre, ore 17 – Sala della Mercede, Via della Mercede 55

Ne parleranno con l’autrice del libro Donatella Di Cesare

On. Khalid Chaouki, deputato del PD, Coordinatore intergruppo immigrazione
On. Gennaro Migliore, deputato PD, Presidente Commissione d’inchiesta Centri di accoglienza
Roberto Zaccaria, Costituzionalista, ex presidente Rai, Presidente del Cir (Consiglio Italiano per i Rifugiati)
Simone Regazzoni, docente universitario, filosofo e scrittore
Gabriella Guido, coordinatrice della campagna “LasciateCIEntrare”

Modera: Iman Sabbah, giornalista di RaiNews

Donatella Di Cesare è professore ordinario di Filosofia Teoretica all’Università La Sapienza di Roma.

Per accreditarsi all’evento segnalare il proprio nominativo a Silvia De Marchi silvia.demarchi@camera.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE