Sei qui:  / Opinioni / 4 domande

4 domande

 

Cos’è il “bomb jammer”  che la scorta del magistrato Di Matteo chiede invano da tempo, nel silenzio del Ministro Alfano?

E’ un disturbatore di onde, che si monta sull’auto da proteggere e impedisce di far funzionare detonatori a distanza per far  esplodere bombe, come avvenne nell’attentato a Falcone.
Perché tutta questa urgenza?
Perché Il pentito Galatolo ha parlato di tritolo già arrivato a Palermo per far saltare in aria l’auto del giudice Di Matteo. E ha aggiunto che a volere la morte del magistrato che si sta occupando della inquietante trattativa Stato-mafia ci sono anche “entità esterne alla mafia”, verosimilmente apparati deviati.
Come possiamo evitare a Di Matteo la fine di Falcone?
Non lasciandolo solo. Affinché senta la scorta della società civile attorno a sé. Affinché la sua auto sia dotata subito del bomb jammer e sia dello stesso colore e modello di quelle della scorta, per non essere identificabile.
E in concreto?
Partecipando  al presidio per Di Matteo di  Lunedì 17, a Piazza SS. Apostoli, dalle 16,00.
L’indifferenza civile è la mafia passiva che uccide più delle bombe, perché nutre di assenteismo la violenza. Se riesci a esserci per un’ora, avrai scortato Di Matteo dall’indifferenza.
Libertà e Giustizia ci sarà.   Io ci sarò.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE