Sei qui:  / Blog / “Romagna Nostra: Le Mafie Sbarcano in Riviera” (a Roma)

“Romagna Nostra: Le Mafie Sbarcano in Riviera” (a Roma)

 

VENERDÌ 21 MARZO, alle ore 16.00, presso il PALAZZO SAN MACUTO, SALA DEL REFETTORIO (ROMA).

Il documentario, che vanta più di trenta proiezioni da dicembre ad oggi in tutta Italia, racconta la storia dell’infiltrazione mafiosa nella riviera romagnola, focalizzandosi in particolare su quattro storie emblematiche per la zona: il gioco d’azzardo, il riciclaggio di denaro tra San Marino e la Calabria, il caso “Karnak” e dell’agenzia investigativa “CIO” e le estorsioni scoperte grazie all’operazione Vulcano. Si tratta quindi di quattro vicende di violenza e metodi tipicamente mafiosi, per raccontare la penetrazione delle mafie in Romagna, le testimonianze di chi cerca di contrastare questi fenomeni ed, infine, i luoghi simboli di quella che si pensava essere una terra incontaminata dal virus mafioso.

La regia è firmata da Francesco Ceccoli, regista sammarinese con alle spalle la realizzazione di un altro documentario, mentre il soggetto è dell’Associazione Gruppo Antimafia Pio La Torre coadiuvata dal regista stesso.

Il documentario è attualmente finalista al Rome Independent Film Festival (RIFF) e, assieme agli autori, il giorno 21 verrà introdotto inoltre da

–        Enzo Ciconte, storico e docente della criminalità organizzata, consulente per la Commissione parlamentare antimafia per oltre dieci anni.

–        Giulia Sarti, deputata e membro Commissione parlamentare antimafia e Giustizia.

Guarda il trailer su isiciliani.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE