Sei qui:  / Blog / Querele. Salvini vs Repubblica, De Benedetti vs Il Giornale

Querele. Salvini vs Repubblica, De Benedetti vs Il Giornale

 

Nel fine settimana ci sono stati due casi di minaccia di querele, fatte pubblicamente da parte di personaggi noti nei confronti di testate giornalistiche: protagonisti Matteo Salvini, Segretario federale della Lega, e Carlo De Benedetti, editore di Repubblica.

SALVINI – L’11 gennaio il leader leghista, durante un comizio a Torino, se l’è presa con i giornalisti che, secondo lui, hanno danneggiato il suo partito scrivendo dello scandalo delle elezioni da rifare in Piemonte. In particolare Salvini ce l’ha con il quotidiano romano: “De Benedetti – ha detto – dovrà darci qualche milione per il titolo di oggi in prima pagina”, riferendosi a Truffa della Lega, il Piemonte rivota, che riempiva le colonne del giornale in tutta la sua larghezza. “I signori di Repubblica si preparino a sganciare, e non solo loro. Da lunedì partiamo con le querele”, ha aggiunto.

DE BENEDETTI – Il fatto di essere egli stesso editore di un quotidiano non ha impedito a Carlo De Benedetti di preannunciare – attraverso il suo legale Elisabetta Rubini – azioni legali contro Il Giornale, per un articolo di domenica 12 gennaio sull’azienda dell’energia Sorgenia.

“Sia il titolo che l’apertura dell’articolo in merito alle vicende della società Sorgenia contengono insinuazioni integralmente false”, si legge in una nota del legale, che contesta quanto riportato sia sul coinvolgimento di De Benedetti nella situazione finanziaria dell’azienda, sia sul risarcimento ottenuto dall’editore nella vicenda giudiziaria del cosiddetto “lodo Mondadori”. L’avvocato, che parla di “insinuazioni” prive di fondamento, “pretestuose e strumentali”, ha fatto sapere che “l’ingegnere De Benedetti preannuncia che intraprenderà ogni iniziativa atta a tutelare la sua reputazione ed onorabilità”.

Da ossigenoinformazione.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE