Sei qui:  / Opinioni / 12 ottobre, ci saremo. Contro i bavagli, le censure, le liste di proscrizione

12 ottobre, ci saremo. Contro i bavagli, le censure, le liste di proscrizione

 

Ciascuno degli iscritti ad Articolo 21 deciderà se andare o meno alla manifestazione sulla Costituzione convocata per il 12 ottobre a Roma. Questa é un’associazione che si fonda sulla esaltazione delle diversità e delle differenze e sul rifiuto del principio di esclusione. Il nostro striscione comunque ci sarà, e ci sarà perché le donne e gli uomini che hanno convocato questa iniziativa li abbiamo sempre trovati con noi ogni qual volta c’é stato bisogno di dire No ai bavagli, alle censure, alle liste di proscrizione.

Ci saremo anche perché riteniamo una follia, per non dire altro, accettare di modificare la Costituzione senza aver prima cambiato la legge elettorale e reciso il conflitto di interessi.
Sino a quando questo nodo non sarà sciolto non dovrebbe neppure essere consentito di ipotizzare forma alcuna di presidenzialismo o semi presidenzialismo che sia.
Una eventuale repubblica presidenziale a reti semiunificate sarebbe semplicemente un incubo, anzi la prosecuzione di un incubo.
A tutte le associazioni che hanno promosso la giornata del 12 ottobre chiederemo di dar vita non ad un partito, o peggio ad una corrente di un partito, ma ad una confederazione “Per la attuazione della Costituzione” ed in particolare al principio di uguaglianza e alla conseguente necessità di ” Rimuovere” gli ostacoli che impediscono il raggiungimento dell’obiettivo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE