Sei qui:  / Opinioni / Moretti non sia riconfermato ai vertici delle Ferrovie dello Stato

Moretti non sia riconfermato ai vertici delle Ferrovie dello Stato

 

Il 18 luglio il Tribunale di Lucca ha rinviato a giudizio l’AD delle Ferrovie dello Stato Italiane (FSI), Mauro Moretti, assieme ad altri Amministratori delegati e dirigenti delle società FSI, per la strage di Viareggio del 9 giugno 2009, in cui morirono 32 persone. Nonostante questa sentenza, in questi giorni abbiamo appreso dalla stampa che l’ing. Mauro Moretti verrà riconfermato quale amministratore delegato di Ferrovie.

La riconferma di questa nomina offende tutta la Versilia, è inopportuna sotto ogni profilo e va contro ogni principio etico e morale.
La strage di Viareggio poteva essere evitata rispettando le più elementari norme di sicurezza, mentre Moretti ha abbandonato la politica della sicurezza ferroviaria a scapito di: ferrovieri, viaggiatori e cittadini.
Rivolgiamo un accorato appello al Presidente del Consiglio e ai Ministri interessati affinché ci sia un ripensamento sino a quando la Magistratura non avrà accertato ogni eventuale responsabilità.
Invitiamo, pertanto, tutti coloro che ricevono questa petizione a girarla a tutti i propri contatti.

SOTTOSCRIVI e DIVULGA

*Presidente Ass. “Il Mondo Che Vorrei” onlus

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE