Sei qui:  / Opinioni / Grati a Padre Enzo Fortunato per aver condiviso l’idea di una riflessione comune sulla funzione della Rai

Grati a Padre Enzo Fortunato per aver condiviso l’idea di una riflessione comune sulla funzione della Rai

 

Ci fa davvero piacere che Padre Enzo Fortunato, portavoce del Sacro convento di Assisi, abbia condiviso l’idea di promuovere insieme una riflessione sul ruolo e la funzione del servizio pubblico e sulla necessità di illuminare i mondi invisibili, cancellati od oscurati. Si tratta di favorire l’emersione dal nero e dal buio di milioni di donne e di uomini, dei loro malesseri, delle loro angosce e speranze. Del resto proprio di questo si discusse ad Assisi in occasione della presentazione della rubrica “Invisibili” del Tg2 , insieme con il custode francescano padre Mauro Gambetti, con il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, con il direttore del tg2 Marcello Masi.
Di questo si é parlato anche al Cnel durante l’iniziativa di Articolo 21 dedicata proprio al rinnovo della convenzione tra Stato e Rai.
Ci farebbe davvero piacere che,la prossima puntata di questo approfondimento, si potesse svolgere ad Assisi, luogo ideale per riportare nel cuore e nelle menti le tante Lampedusa che popolano il mondo e l’Italia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE