Sei qui:  / Opinioni / Lettera aperta al Ministro dell’Interno Alfano, per scongiurare la manifestazione eversiva davanti al Tribunale di Milano

Lettera aperta al Ministro dell’Interno Alfano, per scongiurare la manifestazione eversiva davanti al Tribunale di Milano

 

Insieme ai tanti cittadini democratici e vigili,  rispettosi dell’autonomia costituzionale dei poteri dello Stato, chiedo a Lei – Ministro dell’Interno, Alfano – di predisporre un efficace dispiegamento di forze dell’ordine, per evitare il ripetersi di manifestazioni davanti al Tribunale di Milano – inammissibili in qualsiasi altro paese democratico – che abbiano lo scopo eversivo di condizionare le legittime decisioni della Magistratura, pur di sottrarre il plurinquisito Berlusconi Silvio all’inviolabile principio dell’eguaglianza di ogni cittadino – anche se miliardario – davanti alla Legge.

Berlusconi Silvio è un imputato abituale, già condannato – tra l’altro – per frode fiscale, in attesa di imminente giudizio nel cd. processo riferito alla minorenne Ruby e recentemente rinviato a giudizio con l’accusa – anche questa eversiva – di aver corrotto dei parlamentari, per far cadere il governo Prodi e manomettere l’assetto democratico del Paese.
Come molti altri cittadini, chiedo che cessi questo  inquietante silenzio del Suo Dicastero, e che Lei – Ministro dell’Interno, Alfano –  dirami immediatamente fermi comunicati volti a scoraggiare questa nuova aggressione palesemente eversiva.
Con l’occasione, rinnoviamo la piena solidarietà alla Magistratura, per l’autorevole dedizione alla legalità e la rigorosa imparzialità dimostrata.
Con vigilanza democratica,
* Libertà e Giustizia di Roma

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE