Sei qui:  / News / Giustizia. In carcere ora per reato commesso 21 anni fa

Giustizia. In carcere ora per reato commesso 21 anni fa

 

Ha commesso il reato di bancarotta 21 anni fa. Ora, dopo la condanna definitiva della Cassazione, è rinchiuso nel carcere di Buoncammino a Cagliari per scontare la pena inflittagli di tre anni. “Una situazione paradossale – dichiara Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione ‘Socialismo Diritti Riforme’ – dovuta a una giustizia che procede a passo di lumaca compromettendo, come in questo caso, la riabilitazione e il reinserimento sociale. L’uomo non ha infatti più commesso reati”. “L’amara, emblematica vicenda di un detenuto di 49 anni, di Monserrato, è l’ennesimo esempio di un sistema incapace di rivalutare a distanza di tempo le situazioni. E’ evidente, né lo si può negare – sottolinea Caligaris – che l’uomo ha commesso un reato ed è stato riconosciuto responsabile, assieme al fratello, di truffa e bancarotta semplice nel 1992. Per la truffa è stato condannato a un anno di reclusione che ha scontato nel 2000. Per la bancarotta, invece, ha affrontato tre gradi di giudizio. L’Appello si è concluso nel 2002 e, infine, la sentenza della Cassazione è arrivata ora cancellando le sue speranze alimentate da un lavoro e da una nuova famiglia”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE