Sei qui:  / Blog / Dopo di me l’effluvio

Dopo di me l’effluvio

 

di Nadia Redoglia
 “Ha vinto Bersani. Avevo ragione io: i comunisti non cambieranno mai! Si rende pertanto necessaria la mia (ri)discesa in campo per lo stesso motivo che mi costrinse a scendere nel ’94.
Ghe pensi mi”
Ma anche.
“Ha vinto Renzi. Avevo ragione io: i comunisti, grazie alla ventata del nuovo da me fornita fin dal ’94, hanno finalmente capito che dovevano darsi un drizzone (cit.). Adesso sì che posso (ri)discendere in campo, rasserenato dal fatto che insieme a lui questa volta il miracolo italiano promesso allora si compirà.
Ghe pensi mi.

Ci fu un tempo in cui ogni “ghepensimi” procurava, già ai neonati innocenti, malvagi aumenti del debito pubblico, tanto s’impennava lo spread! ‘Sto erode qui oggi non fa più paura, nonostante le quotidiane minacce di ripresentarsi adducendo motivi già scalettati a seconda dell’uso che ne deve fare. L’uomo non demorde e prosegue nella sua convinzione che saranno ancora in molti a rendergli dichiarazione di fede. Per il momento moltissimi ne hanno una sottomano da riciclare: “non è bellezza, a tratti è sgradevole e poi non ha un buon odore…”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE