Sei qui:  / Blog / Un Paese in acqua

Un Paese in acqua

 

I Tg di lunedì 12 novembre – “Guardare ogni giorno se piove o c’è il sole, per sapere se domani si vive o si muore”. La lirica di Luigi Tenco ci riporta ad un’Italia contadina che viveva in un rapporto consustanziale – spesso drammatico – con la terra; ma ci suggerisce che, a mezzo secolo di distanza, la situazione è peggiorata. A rischio non c’è “solo” il raccolto per la siccità, i frutteti per la gelata o l’ uliveto ammalato che ti impoverisce. Come ogni novembre, settimana più – settimana meno, la terra si fa sentire con i suoi fiumi cementificati, con i suoi pendii non più curati, con la manutenzione inesistente, con la speculazione rampante. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, in questa “gara” per cui, regione dopo regione, ci si passa il testimone delle piene, delle inondazioni, delle frane e delle vittime …

CLICCA QUI PER LEGGERE L’OSSERVATORIO INTEGRALE

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE