Sei qui:  / News / La Rai porti in prima serata coloro che hanno denunciato la mafia al nord

La Rai porti in prima serata coloro che hanno denunciato la mafia al nord

 

Gentile Presidente e Direttore Generale Rai,

vorrei fare mio l’appello del portavoce di Articolo 21, Beppe Giulietti: la Rai porti in prima serata coloro i quali, mesi fa, ebbero il coraggio di denunciare la presenza delle mafie al nord – all’epoca attaccati tutti come malfattori e calunniatori.
Perché non ritrasmettere il monologo di Saviano sulle mafie in Lombardia? Perché non mandare in onda giovani giornalisti come Giovanni Tizian, costretto a vivere sotto scorta dal giorno della pubblicazione delle sue varie inchieste sugli intrecci di affari tra Calabria e Padania? perché non portare sotto i riflettori i vari dossier di Libera o del professor Ciconte, che denunciano da tempo, facendo nomi e cognomi, le infiltrazioni della criminalità organizzata al Nord?
Sono certa che trasmissioni di questo tipo, non solo ripristinerebbero un equilibrato livello di verità, dopo le vergognose censure operate dalla precedente direzione RAI sui temi del contrasto alle mafie, ma potrebbero contribuire in modo determinante a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di rompere fenomeni omertosi, al Sud come al Nord.

* capogruppo Pd in Commissione Antimafia

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE