Sei qui:  / News / Giornalisti e fotocineoperatori cacciati dal Tribunale di Imperia

Giornalisti e fotocineoperatori cacciati dal Tribunale di Imperia

 

Giornalisti e  fotocineoperatori sono stati cacciati ieri dal Tribunale
di Imperia dove è incorso l’udienza preliminare così  detta indagine “sullo
scandalo del porto”, impedendo ai colleghi di svolgere  il loro lavoro.

Non è la prima volta che accade: i giornalisti erano ben consapevoli che
l’udienza preliminare si svolge a porte chiuse, ma tra il rispetto delle
regole e l’impedire ai colleghi di fare informazione ce ne passa.
Evidentemente a Imperia per alcuni responsabili del Tribunale non è bene che
i media raccontino del loro lavoro e delle persone, di qualsiasi livello
siano, che sono coinvolte nelle inchieste. Nonostante  questo le cronache
sulla vicenda imperiese ci sono state e continueranno ad esserci.

Marcello Zinola – Segretario Associazione Ligure dei Giornalisti e Natalino Famà  –  Gruppo Cronisti Liguri

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE