Sei qui:  / News / Riparte la mobilitazione No Tav in tutta Italia

Riparte la mobilitazione No Tav in tutta Italia

 

Nuova giornata di mobilitazione in Val Susa e in tutta Italia. In concomitanza con le operazioni di esproprio di piccoli appezzamenti di terreno dove dovrebbero sorgere i cantieri nella zona di Chiomonte, il popolo No Tav ha indetto per oggi e per tutta la settimana mobilitazioni sparse facendo appello alla solidarietà del paese. Difatti in data odierna diverse manifestazioni e presidi sono previsti dal Nord al Sud. Le proteste in Val Susa sono iniziate invece già questa mattina, con azioni di disturbo attorno alle reti che delimitano il cantiere, battitura, cori, mentre un gruppo di circa 300 studenti ha bloccato l’autostrada A32. A contestare gli espropri sono però in prima istanza i proprietari che ritengono l’azione assolutamente illegittima e stanno contemporaneamente procedendo per vie legali. Tra i proprietari c’è anche Luca Abbà, il ragazzo finito in ospedale in seguito alla caduta dal traliccio.

Guarda il calendario delle mobilitazioni in Val susa e nel resto d’Italia

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE