Rai3 per Enzo Biagi. Il caso Enzo Tortora. Domenica 17 maggio ore 13

0 0

A cura di Loris Mazzetti

Settima puntata in onda domenica 17 maggio ore 13 RAI 3. Trentadue anni dalla morte del popolare conduttore di Portobello avvenuta il 18 maggio 1988

La puntata di Rai3 per Enzo Biagi è dedicata al Caso Tortora uno dei più inquietanti della storia della giustizia italiana. Enzo Biagi all’indomani dell’arresto del popolare conduttore scrisse: Fino all’ultima sentenza, per la nostra Costituzione, stiamo parlando di un innocente. Invece in ogni caso, è già un condannato: dalle riprese televisive, dai titoli di giornali, dalla vignetta del pappagallo che finalmente parla e dice: Portolongone.
Il 17 giugno 1983 scattò il blitz contro la Nuova camorra organizzata agli ordini di Raffaele Cutolo, furono emessi 856 ordini di cattura, tra gli arrestati ce ne era uno che la televisione aveva reso molto popolare: Enzo Tortora.
Biagi lo intervistò per Linea diretta il 22 febbraio 1985, il giorno in cui iniziò il processo di primo grado presso il tribunale di Napoli. La sentenza condannò Tortora a dieci anni e a una multa di cinquanta milioni. L’accusa si basò unicamente su di un’agendina trovata nell’abitazione del camorrista Giuseppe Puca, nella quale era scritto a penna, in malo modo, un nome e un numero di telefono, entrambi non erano del presentatore.
Il 15 settembre 1986 Enzo Tortora fu assolto con formula piena dalla Corte d’Appello di Napoli, sentenza confermata anche in Cassazione.
Il 20 febbraio 1987 il conduttore ritornò in Rai con la sua trasmissione più popolare: Portobello. Erano passati 3 anni e 4 mesi dal giorno del suo arresto.
Enzo Biagi, la cui amicizia con Tortora si consolidò dopo l’arresto, seguì il caso fino alla fine, senza tralasciare un passaggio. Il grande giornalista volle raccontare la storia di un uomo innocente, che fu vittima di un clamoroso errore giudiziario che gli distrusse la carriera e la vita. Biagi dedicò più puntate delle trasmissioni Linea diretta e Spot, alcune con la presenza di Tortora, l’ultima, telefonica, con l’amico Enzo già gravemente malato.

Gli altri ospiti: Anna e Silvia, rispettivamente sorella e figlia maggiore di Tortora, i camorristi, nel frattempo diventati pentiti, D’Agostino e Puca, il sostituto procuratore Vincenzo Scolastico che ebbe il merito di restituire a Tortora la dignità di uomo.

Il programma Rai3 per Enzo Biagi: le grandi interviste in onda domenica 17 maggio alle ore 13, Enzo Biagi: il Caso Enzo Tortora, è realizzato da Rai3 con la collaborazione della Sede Rai dell’Emilia-Romagna