Sei qui:  / Articoli / News / Sanfilippo sospeso dalla Rai per sette giorni. Le reazioni di Fnsi e Usigrai

Sanfilippo sospeso dalla Rai per sette giorni. Le reazioni di Fnsi e Usigrai

 

Lo scorso 4 settembre il giornalista della Rai Fabio Sanfilippo aveva pubblicato sul suo profilo Facebook un post contro le politiche di Matteo Salvini, provocando la reazione del capo della Lega, il quale aveva chiesto che il caporedattore del Giornale Radio Rai fosse punito per il suo comportamento. Adesso, in qualche modo, è stato accontentato. Infatti al giornalista è stato notificato il provvedimento di sospensione per 7 giorni dal lavoro e dallo stipendio. Si tratta della massima sanzione prima del licenziamento. Una storia che è destinata ad avere ulteriori risvolti poiché il giornalista fu definito “schifoso” durante un comizio dallo stesso Salvini che probabilmente sarà querelato per questo. E anche sul provvedimento di sospensione sono possibili ricorsi.

«Non torniamo al merito del post del collega Fabio Sanfilippo, ma ciò che troviamo non tollerabile è che la Rai ancora una volta si muova con due pesi e due misure. Se vuole essere credibile, la Rai deve essere coerente nel sanzionare comportamenti che ledono l’immagine dell’azienda. Tutti. E sempre». È quanto evidenziano, in una nota congiunta, Federazione nazionale della Stampa italiana e Usigrai, ricordando che «che nei mesi scorsi il presidente della Rai Marcello Foa ha rilasciato una intervista a un giornale israeliano nella quale ha accusato una intera delegazione dell’europarlamento di essere finanziata da Soros. Una notizia falsa. Dalle frequenze di Isoradio, Maurizio Costanzo ha usato, in maniera esplicita e reiterata, un linguaggio vergognoso nei confronti di un radioascoltatore. Ma in questi casi, come in diversi altri, tutto è caduto nel vuoto. Una azienda che agisce in questo modo – conclude il sindacato – delegittima se stessa».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.