Sei qui:  / Opinioni / Ecco perchè mancano medici in Italia 

Ecco perchè mancano medici in Italia 

 
Lo stato emergenziale circa la carenza di medici  in Italia che, nella migliore delle ipotesi, ci porteremo dietro per molto molto tempo, ha responsabilità ben chiare.  Una gestione della formazione e della programmazione del turn over generazionale fallimentare che ha radici nella gestione del sistema medico degli ultimi 20 anni ed è conseguenza dei grandi tagli al sistema sanitario nazionale degli ultimi anni.
Se dovessimo mettere in fila le responsabilità di politica e sistema medico, in modo schematico, le distribuiremmo in questo modo:
-colpa delle politiche di spending review a danno del sistema sanitario pubblico che, in 10 anni, stanno continuando inesorabilmente a destrutturare uno dei sistemi d’eccellenza del nostro Paese
-colpa della scientifica svalutazione del ruolo sociale del medico, e degli operatori sanitari tutti, in atto da anni e tristemente aggravata, sui giovani professionisti,  da un insopportabile paternalismo generazionale
-colpa del sistema a doppio imbuto numero chiuso universitario-accesso alla specializzazione medica
Per invertire la china e recuperare una speranza per la buona sanità nel nostro Paese bisogna iniziare su questi nervi scoperti.
Una piccola nota conclusiva sul prezioso ruolo degli specializzandi medici nel sistema sanitario: nonostante le dichiarazioni di qualcuno,  gli specializzandi non vivono sulla luna ma lavorano già negli ospedali completando il proprio percorso formativo. Anzi, senza di loro, esposti  spesso a prendersi già più responsabilità di quelle previste dal proprio ruolo, l’emergenza medica sarebbe scoppiata molto prima e sarebbe oggi di un altro ordine di grandezza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE