Sei qui:  / Articoli / Iniziative Articolo21 / VENETO / “Dalla parte di Nice”. Mestre, 9 febbraio

“Dalla parte di Nice”. Mestre, 9 febbraio

 

Sette storie di sette ragazze africane, storie di riscatto di bambine, oggi divenute adulte, che hanno visto i propri diritti violati, ma hanno avuto forza e strumenti per rompere le catene. E’ questo il senso di “Dalla parte di Nice”, il progetto di web serie messo in campo dall’associazione “Hic sunt leones” che verrà presentato giovedì 9 febbraio alle 18, nella sede del centro Kolbe in via Aleardi 156 a Mestre. All’appuntamento, organizzato dalla cooperativa sociale Gea, parteciperanno Francesco Cavalli (direttore di Icaro Communication) e Luciano Scalettari (redattore di Famiglia Cristiana), tra i sette giornalisti e comunicatori che stanno operando per concretizzare il progetto, di cui è testimonial l’attrice Lella Costa, pure presente all’evento, moderato da Alberto Laggia. “Vogliamo realizzare un serial storytelling in sette episodi – spiegano i promotori – cioè una serie webtv che racconti la storia di Nice, di Grace, Wangare, Jamimah, Kate, Abigael e Loisaleah. Storie che vanno dalle bambine masai, alle bambine di strada di Nairobi, alle bambine in guerra e quelle che subiscono altre forme di violenza o privazione del futuro”. E per dare corpo al racconto, si intende ricorrere a una pluralità di linguaggi e mezzi narrativi: video, radio, fotografia, grafica, teatro. Per consentire un approdo positivo all’iniziativa, è stata avviata una campagna di crowdfunding sulla piattaforma www.produzionidalbasso.com. Le modalità di sostegno verranno illustrate dai promotori anche nel corso dell’iniziativa di Mestre.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE