Sei qui:  / Blog / Vivendi-Mediaset, Lorusso e Giulietti: «Giusto tutelare il gruppo italiano, ma è urgente rivedere le norme del settore»

Vivendi-Mediaset, Lorusso e Giulietti: «Giusto tutelare il gruppo italiano, ma è urgente rivedere le norme del settore»

 
Il segretario generale Raffaele Lorusso e il presidente Giuseppe Giulietti intervengono sulla vicenda che nelle ultime ore ha per protagoniste le aziende radiotelevisive Vivendi e Mediaset. «Giusto tutelare il gruppo italiano – dicono i vertici della Fnsi – ma è urgente rivedere le norme che regolano il settore».
Il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, intervengono sulla vicenda che nelle ultime ore vede protagoniste le aziende radiotelevisive Vivendi e Mediaset.

«Nessun dubbio – dicono i vertici del sindacato dei giornalisti – che il tentativo di Vivendi di scalare Mediaset rappresenti un’operazione chiaramente ostile. Sono per questo condivisibili, e da sostenere, tutte le azioni volte a tutelare un gruppo strategico per il sistema industriale italiano e a salvaguardare i posti di lavoro».

Al di là delle valutazioni di merito, però, lo scontro tra i due colossi del settore televisivo rende sempre più attuale un tema sul quale la Federazione nazionale della stampa italiana chiede da tempo l’intervento del legislatore: «Questa vicenda  – spiegano Lorusso e Giulietti – ripropone l’urgenza di definire un assetto legislativo che, colmando l’attuale vuoto normativo, regoli in modo chiaro e inequivocabile i processi di fusione, acquisizione e controllo di aziende editoriali e del settore delle comunicazioni, a tutela del pluralismo dell’informazione e dell’autonomia professionale delle redazioni».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE