Sei qui:  / Opinioni / Ballottaggio a Roma, siamo impigliati sullo sport…

Ballottaggio a Roma, siamo impigliati sullo sport…

 

E’ sconfortante vedere che la questione più calda del ballottaggio a Roma è il nuovo stadio o le Olimpiadi. Insomma, lo sport. Con tutti i ritardi che la Capitale ha accumulato nelle varie giunte, avrei voluto un dibattito infuocato sul trasporto pubblico, su come rendere “svantaggioso” l’uso dell’auto e migliorare così viabilità e qualità dell’aria. O magari, polemiche senza esclusione di colpi sul potenziamento della rete di asili nido per abbattere la fame di posti disponibili a prezzi sociali. O scontri verbali sul nuovo ruolo dei Municipi, che oggi servono solo a dare due risposte: non abbiamo i soldi, non è di nostra competenza.

Avrei voluto un dibattito serrato tra i “ballottanti” sui temi seri della  città. E invece siamo impigliati sullo sport, che è un aspetto importante della vita cittadina, ma non può essere quello dominante. Ma anche stavolta il colpevole non è la politica, ma l’assenteismo civile di noi cittadini, che non la orientiamo sulle priorità. O perché non le consideriamo tali. O se le sentiamo come urgenze, non mandiamo messaggi chiari ai contendenti, per porle in cima ai loro programmi.
Insomma, è triste dirlo, ma ci meritiamo la disputa dello stadio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE