Sei qui:  / Blog / Assisi. Echi di guerra e voci migranti: un convegno per approfondire

Assisi. Echi di guerra e voci migranti: un convegno per approfondire

 

Sabato 16 gennaio, presso la Domus Pacis Convegno “Guerra e Migrazioni” organizzato da Omnes… oltre i confini Onlus. Intervento di Flavio Lotti: La terza guerra mondiale in Medio Oriente.

Sabato 16 gennaio 2016, presso la Domus Pacis a Santa Maria degli Angeli, si svolgerà il Convegno “Guerra e Migrazioni”, organizzato dalla Omnes… oltre i confini onlus, associazione, apolitica e laica, che si occupa di cooperazione, formazione tecnico – scientifica, promozione dei diritti umani e di una cultura di pace e solidarietà, sensibilizzazione e comunicazione di tematiche sociali.
Lo scopo del convegno è quello di approfondire lo stretto legame esistente tra la guerra, la fuga, il viaggio e l’accoglienza.
L’intento è quello di dare l’opportunità di fermarsi un attimo a immaginare i volti, le storie, le paure di uomini, donne e bambini che si trovano obbligati ad abbandonare le loro case, scappare senza una meta precisa in posti all’apparenza più tranquilli e trovarsi, dopo terribili viaggi, a dover combattere una nuova battaglia per farsi riconoscere come esseri umani che necessitano di aiuto, protezione e di un abbraccio accogliente. Un convegno di “incontri”, di storie vissute sulla pelle; un’occasione per osservare, ascoltare, chiedere: chi sei? Cosa ti è successo? Testimonianze volte ad “umanizzare” i migranti, parlare di loro non come numeri; sensibilizzare, senza pretese, ad osservare il fenomeno nella sua interezza. Dopo i tragici eventi di Parigi si avverte ancor di più l’urgenza di riflettere sull’insensatezza della guerra per evitare nuove fughe dalle bombe e nuovi visi rigati da lacrime.
Echi di guerra dall’Afghanistan, dal Sudan, dalla Palestina, dalla Siria, dal Burundi, voci di viaggi e di arrivi da Lampedusa e da Creta, esempi di integrazioni in Italia. Si è simbolicamente scelta la Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato come data per realizzare questa iniziativa e sono stati coinvolti come relatori esseri umani, diretti testimoni per scelte personali o per fatalità, delle tematiche sopra illustrate. Un’occasione per tutti noi, società civile e soprattutto rivolta al mondo delle scuole e degli insegnanti. La formula scelta è quella di un convegno dinamico misto tra interventi di parole, di suoni, di immagini e passi letti, al fine di tenere alta l’attenzione e creare il desiderio di sapere di più. Interverranno tra gli altri: Rahmatullah Hanefi rifugiato politico ed ex responsabile dell’ospedale di Emergency in Afghanistan, Shady Hamady scrittore italo – siriano e attivista per i diritti umani in Siria, Flavio Lotti direttore del Coordinamento Nazionale Enti locali per la Pace e i Diritti Umani, Padre -Kizito comboniano fondatore della comunità Koinonia, Jean Baptiste Sourou docente e scrittore, Sargy Ghazaryan, ambasciatore dell’Armenia in Italia, Laura Agea europarlamentare e sarà rappresentato il Gruppo dei Parlamentari per la Pace… Continua su perlapace

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE