Sei qui:  / Blog / “Un importante passo in avanti verso il riconoscimento dei diritti delle seconde generazioni”

“Un importante passo in avanti verso il riconoscimento dei diritti delle seconde generazioni”

 

La dichiarazione del portavoce della Rete G2 e la presentazione di Cronache di Ordinario Razzismo delle principali  novità introdotte dalla nuova normativa approvata ieri.

Con 310 voti favorevoli, 63 contrari e 83 astenuti è stata approvata ieri dalla Camera dei Deputati la nuova legge sulla cittadinanza. Accolto con soddisfazione questo “importante passo in avanti verso il riconoscimento dei diritti delle seconde generazioni” afferma Mohamad Talmoun, portavoce della Rete G2, associazione di figli di immigrati che da anni ha richiesto a gran voce un adeguamento della normativa.

Non tutte le richieste della campagna L’Italia sono anch’io, che ha depositato nel 2012 oltre 200 mila firme a favore della riforma della legge sulla cittadinanza, sono state accolte. Si tratta comunque di un passaggio che, se approvato anche al senato, segnerà un cambiamento significativo per la vita di molti ragazzi e ragazze figli di immigrati. Guarda anche i dati sui minori stranieri in Italia qui

Quali sono le principali modifiche e i nodi ancora aperti nell’articolo di Cronache di Ordinario Razzismo

Da cartadiroma

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE