Sei qui:  / Articoli / Informazione / “Uno dei pochi giornalisti che si è sempre e con costanza occupato degli infortuni su lavoro”

“Uno dei pochi giornalisti che si è sempre e con costanza occupato degli infortuni su lavoro”

 

Con grande dispiacere apprendo della morte del grande giornalista Santo Della Volpe Presidente della FNSI. Socio fondatore di Articolo 21 e inviato del TG 3. Sapevo della sua malattia, ma mai avrei pensato che ci avrebbe lasciato così presto. Santo della Volpe è uno dei pochi giornalisti che si è sempre e con costanza occupato degli infortuni su lavoro, della strage provocata dall’amianto, della strage della Thyssenkrupp di Torino. Solo pochi mesi fa ho avuto l’onore d’ospitarlo a casa mia per un’intervista sulle morti sul lavoro. I lavoratori italiani perdono un grande amico e difensore del mondo del lavoro. Spero che altri portino avanti le sue battaglie per la giustizia sociale e la difesa dei lavoratori. Un abbraccio da milioni di donne e uomini che in lui hanno visto un autentico paladino. Carlo Soricelli curatore dell’Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE