Sei qui:  / Articoli / Centro e Sud America / Informazione / Messico: Iacopino (Odg), 102 giornalisti uccisi dal 2000, perché la Camera tace?

Messico: Iacopino (Odg), 102 giornalisti uccisi dal 2000, perché la Camera tace?

 

“E’ sorprendente che la Camera abbia deciso di rinunciare all’opportunità, offerta da un ordine del giorno del deputato Michele Anzaldi, di denunciare con forza quanto di grave avviene in Messico a danno della libertà di informazione. Centodue giornalisti uccisi dal 2000 e altri 17 scomparsi non sono episodi che si possano ignorare per ragioni meramente formali”. Lo afferma in una nota Enzo Iacopino, presidente nazionale dell’Odg,  su giornalisti uccisi in Messico. “Anche perché la storia parlamentare è piena non solo di ordini del giorno, ma anche della approvazione di norme gli uni e le altre  estranei all’oggetto principale del dibattito. Una clamorosa opportunità persa di testimoniare con un gesto concreto quanto si dichiara di volere fare con le parole pronunciate nei convegni”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE