Sei qui:  / Blog / Il Premio giornalistico “Paolo Giuntella” assegnato al direttore di Confronti

Il Premio giornalistico “Paolo Giuntella” assegnato al direttore di Confronti

 

Sabato 13 dicembre, nell’ambito dell’Assemblea nazionale dell’Associazione Articolo 21, il Premio giornalistico “Paolo Giuntella” verrà assegnato, tra gli altri, a Gian Mario Gillio, direttore di “Confronti”. “Una gratificazione per quanto fatto in questi anni di lavoro come direttore della rivista, incarico che volge al termine – ha dichiarato all’Agenzia stampa NEV, Gian Mario Gillio -, ma soprattutto è un riconoscimento importante al prezioso lavoro fatto dai colleghi della redazione e di tutto lo staff di Confronti-Com Nuovi Tempi che con le proprie attività ha saputo dare voce alle minoranze presenti nel nostro paese”. Confronti è l’unica redazione nel panorama mediatico italiano che vede lavorare fianco a fianco cristiani (cattolici e protestanti), ebrei, musulmani, induisti, buddhisti, sikh, Testimoni di Geova, ma anche non credenti o persone in cerca di fede. “Un esperienza reale di dialogo continuo che dal basso cerca di dare il buon esempio – dice Gillio, aggiungendo -: Grazie alla sinergia con Articolo 21 siamo riusciti in questi anni a illuminare ciò che spesso l’informazione generalista lascia in ombra. Questo premio, da un certo punto di vista, dovremmo darlo noi ad Articolo 21”, ha concluso Gillio.
Oltre a Gillio saranno premiati: Alessandro Gassman (attore), Graziella di Mambro (Quotidiano di Latina), Carlo Degli Esposti (produttore), Riccardo Noury (Amnesty International) Francesca Barra (Radio Rai), Titti Palazzetti (Sindaco di Casale Monferrato) e Lirio Abbate (L’Espresso).

Da confronti.net

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE