Sei qui:  / Blog / I minori stranieri a scuola. A Prato un incontro di Prendiamo la parola

I minori stranieri a scuola. A Prato un incontro di Prendiamo la parola

 

“Vengo da casa mia (e non è poi così lontana)”. Domani 7 ottobre alle ore 15 la sala del consiglio comunale di Prato ospita un incontro sull’integrazione dei minori stranieri promosso dall’associazione Prendiamo la parola e organizzato con il sostegno di Open Society Foundations.

Aperto a tutti, ma rivolto in particolar modo a educatori, insegnanti e operatori sociali, l’incontro vuole essere un’occasione per analizzare le maggiori criticità legate all’integrazione nelle scuole italiane dei minori stranieri, per riflettere e confrontarsi su buone pratiche e possibili soluzioni. Punto di partenza per il dibattito sono le ultime Linee guida ministeriali per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri.

Nel corso dell’evento, patrocinato dal Comune di Prato, daranno il proprio contributo l’ASGI e le associazioni Straniamenti e Le Mafalde.

Di seguito il programma.

Ore 15: saluti di Simone Faggi, Vicesindaco del Comune di Prato e Laura Scoppetta, Dirigente Ufficio scolastico Territoriale

Prima sessione: l’accoglienza di ragazzi e ragazze di origine straniera nelle scuole da una prospettiva particolare

Coordina Ilaria Santi, Presidente del Consiglio Comunale di Prato e introduce Mercedes Frias

Proiezione del video “Vengo da casa mia”. Intervengono Adel Jabbar, sociologo, Associazione Prendiamo la Parola, Rachelle Njanta, insegnante, mediatrice culturale e l’sssociazione Le Mafalde

Analisi delle Linee guida del ministero dell’Istruzione sull’accoglienza. Interviene Tiziana Chiappelli, ricercatrice, Università degli Studi di Firenze

Costituzione di due gruppi di lavoro sulle linee guida coordinati da Alan Pona, esperto di insegnamento di Italiano L2, sssociazione Straniamenti e Francesco Bianchi, esperto di pedagogia interculturale, Associazione Straniamenti.

Seconda sessione: tavola rotonda sui risultati dei gruppi di lavoro

Coordina Giuseppe Faso. Intervengono Gianna Celli, Tavolo protocollo cinese, Daniela Consoli, Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione – ASGI, Maria Omodeo, Cospe, Eranda Sadushi, associazione Le Mafalde,Alessandra Papa, Ufficio Scolastico Regionale.

Conclusioni a cura di Maria Grazia Ciambellotti, assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Prato

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE