Sei qui:  / Opinioni / Cara Barbara, rimani (Lettera aperta a Barbara Spinelli)

Cara Barbara, rimani (Lettera aperta a Barbara Spinelli)

 

Cara Barbara Spinelli, resta nel Parlamento Europeo. Come i tanti che ti hanno seguito nella tua militanza d’opinione e poi politica, ho avuto modo di apprezzare la tua lucidità e il tuo spirito di servizio, quando ti sei resa disponibile per candidarti, pur di rilanciare l’ideale di un’Europa Unita. Ti chiedo di entrare nel Parlamento Europeo, perché mai come oggi servono patrioti per fare dell’Europa la casa dei cittadini e non solo un archivio dei trattati. Sentiamo tutti che il processo di coesione ha subito un pesante rallentamento per la mancanza di fiducia reciproca tra stati membri. Perché il vincolo della cambiale ha superato lo slancio dell’ideale.

E allora dobbiamo ritornare proprio all’ideale di sviluppo solidale.
Quello che abbiamo smarrito strada facendo; quello che abbiamo tradito con la Grecia.
Dando così forza perversa allo scettico-nazionalismo di ritorno delle destre peggiori, quelle né di destra né di sinistra.
 Barbara rimani, c’è bisogno della tua intelligenza e della tua generosità.
Perché l’utopia di un’ Europa veramente unita diventi realtà.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE