Sei qui:  / Blog / Repubblica centrafricana: un altro paese a rischio «somalizzazione»

Repubblica centrafricana: un altro paese a rischio «somalizzazione»

 

di Jean-Léonard Touadi

C’è un posto nel mondo dove, nel 2014, l’umanità rischia di assistere impotente ad un altro genocidio. Un posto dimenticato, un popolo ignorato, una repubblica fantasma, una guerra assurda come tutte le guerre. Questo posto è la Repubblica centrafricana. Un posto sconosciuto, una guerra dimenticata, assente dall’agenda delle cancellerie che contano; un genocidio in atto nel black-out generalizzato dell’informazione dei grandi network internazionali. Guerra etnica, violenze religiose, guerra a bassa intensità, barbarie ataviche sono tutte le espressioni dietro le quali nascondiamo il nostro cinismo, la nostra cecità coltivata, la nostra indifferenza codarda. Guerre lontane, sofferenze altrui, immagini fugaci che ci fanno guardare la sofferenza senza approfondire il dolore di nostri simili inghiottiti dalla «geopolitica del cinismo»… Leggi tutto su confronti.net

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE