Sei qui:  / News / Siria. Gran Bretagna prepara piani per azione militare

Siria. Gran Bretagna prepara piani per azione militare

 

Il Regno Unito sta preparando i piani per una possibile azione militare in Siria, in risposta al presunto uso di armi chimiche contro i civili: lo ha dichiarato un portavoce del primo ministro britannico David Cameron, aggiungendo che il premier deciderà oggi se convocare o meno il Parlamento, attualmente in pausa estiva, per discutere dell’eventuale intervento. “Al momento non è stata presa alcuna decisione. Continuiamo a discutere con i nostri partner internazionali su quale debba essere la risposta adeguata, ma, in questo quadro, ci prepariamo dei piani militari in caso di necessità”, ha indicato il portavoce di Downing Street. “Bisogna valutare come impedire l’uso di armi chimiche perché esso è qualcosa di totalmente disprezzabile e contrario al diritto internazionale”, ha aggiunto. Il portavoce di Cameron ha detto inoltre che il governo “annuncerà in giornata se ci sarà o meno una convocazione anticipata del Parlamento (in vacanza fino al 2 settembre, ndr) per discutere della questione”. Cameron, che è rientrato dalle vacanze in anticipo e oggi era a Downing Street, ha avuto colloqui negli ultimi giorni con diversi leader mondiali, tra cui il presidente russo Vladimir Putin, il collega americano Barack Obama e il leader francese Francois Hollande. Cameron ha intenzione di proseguire le sue discussioni per trovare una “risposta adeguata” al presunto attacco con armi chimiche contro i civili il 21 agosto scorso nella regione di Damasco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE