Sei qui:  / News / Governo e sparatoria P. Chigi, cortocircuito in TV

Governo e sparatoria P. Chigi, cortocircuito in TV

 

IMMAGINI CHOC, TG1 INTERROMPE MESSA, GAFFE CRONISTA LA7 +++AGGIORNA E SOSTITUISCE BOX DELLE 13.55 (ANSA) – ROMA, 28 APR – Cronache tv impazzite, un cortocircuito da infarto anche per il telespettatore che intorno alle 11 e trenta abbia acceso oggi la tv. Il giuramento del governo Letta con il nuovo esecutivo salito al Quirinale, un momento se non proprio di festa dati i tempi ma almeno di soddisfazione per la ripresa delle attivita’ dopo 63 giorni di crisi, ha avuto un fuoriprogramma violentissimo con la sparatoria davanti Palazzo Chigi di cui la tv ha dato conto, in molti casi anche con immagini scioccanti. Con il teleschermo diviso a meta’: da una parte la squadra vagamente sorridente e ignara al Colle, dall’altra le immagini di panico tra la folla ad una distanza di 500 metri in momenti concitati e pericolosi. Via via anzi lo schermo delle dirette e’ stato quasi interamente occupato dalle telecamere dirottate di corsa a Palazzo Chigi.
E’ Rai News 24 ad orientare per prima le immagini: l’inviata Enrica Agostini e l’operatore, li’ per la cerimonia della consegna della campanella, presenti sulla Piazza, appena sentiti gli spari hanno cominciato a girare e trasmettere in diretta. E subito anche Sky Tg24. TeleCamere nella puntata in onda a tarda sera dara’ immagini inedite ed esclusive della sparatoria riprese dalla troupe del programma presente stamattina in piazza.
Su Rai2 con lo speciale Tg2 e su La7 con lo speciale Tgla7 si e’ cercato almeno all’inizio di ‘mantenere’ la calma anche in tv, dando conto via via delle informazioni drammatiche da Piazza Colonna, ma certo il tragico accaduto ha preso successivamente il sopravvento sulla ‘festa’ del Quirinale e la liturgia del giuramento. Su Rai1 e’ stata interrotta alle 11.55 la messa su Rai 1, anticipato il Regina Coeli del Papa, gia’ registrato in precedenza, per una breve edizione straordinaria del Tg1 che come poco dopo il Tg3 ha mostrato le inquadrature del carabiniere ferito e sanguinante a terra. Edizione straordinaria anche sul Tg5.
Su twitter non passa inosservata e molto criticata la frase infelice della giornalista di La7 Antonella Galli che durante la diretta dice ‘l’attentatore, pur essendo calabrese, non ha legami con la ndrangheta’.
Le dirette, sui canali all news ovviamente ma anche su La7, sono andate avanti ad oltranza tra cronaca politica, agenda del nuovo governo ma soprattutto informazioni sulla cronaca nera con due carabinieri a terra, di cui uno grave. Una mattinata ‘schizofrenica’ come Mentana ha detto a caldo ai suoi telespettatori.

ANSA

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE