Sei qui:  / Articoli / Interni / Sallusti: Art.21, “divisi su tutto ma no al carcere”

Sallusti: Art.21, “divisi su tutto ma no al carcere”

 

“Dal momento che abbiamo sempre detto no al carcere per i cronisti e i direttori non possiamo che ribadirlo anche di fronte alla richiesta di arresto per Sallusti (per il reato di diffamazione) dal quale peraltro ci separa tutto, ma proprio tutto. Continuiamo a non comprendere per quale ragione al Senato, il centro destra abbia scelto la strada dell’immediata abrogazione della norma che prevedeva il carcere per i direttori scegliendo invece la strada suicida della legge bavaglio e dell’estensione del carcere per i cronisti. Per quanto ci riguarda noi non abbiamo cambiato idea. E non cambiamo idea nell’esprimere solidarietà al giudice Cocilovo – a cui nessuno ha mai chiesto scusa – e ai cittadini diffamati”. Lo afferma Articolo21 in una nota.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE