Sei qui:  / News / “Solidarietà ai colleghi dell’Unità”

“Solidarietà ai colleghi dell’Unità”

 

L’Associazione Stampa Romana, la Commissione regionale lavoro autonomo e il
Coordinamento autonomo, atipico e precario esprimono piena solidarietà e sono
vicini ai colleghi collaboratori dell’Unità che da oggi e per una settimana
incroceranno le braccia in segno di protesta contro i mancati pagamenti. L’ASR,
la Commissione e il Coordinamento chiedono all’editore, la società Nie,
l’immediato versamento ai collaboratori dei sette mesi di compensi arretrati e la
regolarizzazione dei precari storici del giornale. Ricordano inoltre
all’Amministratore delegato il grande senso di responsabilità dei colleghi che,
nonostante le forti difficoltà economiche, hanno sempre continuato a lavorare
garantendo la copertura delle notizie e la pubblicazione del giornale.
E’ la punta dell’iceberg di una situazione che riguarda l’intero mondo del lavoro
autonomo e parasubordinato e segnala l’urgenza dell’apertura di un confronto con gli
editori su nuove regole per garantire i diritti e la professionalità di migliaia di
colleghi.
Anche dal punto di vista normativo è urgente l’approvazione della proposta di legge
sull’equo compenso per dare un riferimento giuridico al lavoro giornalistico che si
svolge fuori dalle redazioni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE