Sei qui:  / Articoli / Interni / Solidarietà a Scarpinato

Solidarietà a Scarpinato

 

L’Associazione Emilio Alessandrini, nel quadro del proprio impegno statutario a “perpetuare la memoria e gli insegnamenti tramandati da Emilio Alessandrini e tutti coloro che, magistrati, tutori dell’ordine e cittadini, hanno dato la vita in difesa della legalità e della giustizia”, senza volere entrare nel merito di vicende su cui l’Autorità giudiziaria sta lavorando esprime solidarietà al magistrato Roberto Scarpinato per i concetti espressi nella lettera spiritualmente da lui indirizzata all’amico e collega Paolo Borsellino nel ventennale della vile strage di Piazza d’Amelio in cui questi perse la vita insieme ai cinque Agenti della scorta. Le sue espressioni, pubblicamente e in toto condivise da Agnese Borsellino, debbono offrire, anche nel crudo evangelico riferimento ai “sepolcri imbiancati”, spunto di riflessione sulla coerenza di ciascuno al giuramento di fedeltà assoluta ai Valori sanciti dalla Costituzione. L’Associazione, sensibile a cogliere ogni momento educazionale, invita ad unirsi all’esortazione di Agnese Borsellino: “Carissimi giovani mi rivolgo a voi come ai soli in grado di raccogliere davvero il messaggio che mio marito ha lasciato. Dopo alcuni momenti di sconforto ho continuato e continuerò a credere e rispettare le istituzioni di questo Paese come mio marito sino all’ultimo ci ha insegnato, non indietreggiando nemmeno un passo di fronte anche al solo sospetto di essere stato tradito da chi invece avrebbe dovuto fare quadrato intorno a lui. Non perdo la speranza in una società più giusta ed onesta, sono anzi convinta che sarete capaci di rinnovare l’attuale classe dirigente e costruire una nuova Italia”.

* Presidente associazione Emilio Alessandrini

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE