Sei qui:  / News / I Killer Queen a Welcome Square con Innuendo, i senatori Vincenzo Vita, Manuela Granaiola e Pancho Pardi. Sabato 28 luglio

I Killer Queen a Welcome Square con Innuendo, i senatori Vincenzo Vita, Manuela Granaiola e Pancho Pardi. Sabato 28 luglio

 

La giornata conclusiva del meeting sui diritti umani Welcome Square inizierà alle 20 con il concerto di Riccardo Argentieri, autore e interprete di “Falsità” la sigla del meeting, sempre per lo “Spazio Giovani”

A seguire, un incontro con i Blanket “Welcome Square. Work in Progress.” I giovani video-maker che hanno realizzato tutti i progetti video di Welcome Square e di Human Right lo spettacolo scritto e diretto da Andre Canavesio sui diritti umani.

Valentina Borchi, una giovane e potente voce chiuderà lo “Spazio Giovani” con un concerto dal vivo.

Lo spazio dibattiti inizierà alle ore 21 con: “Esiste un solo mondo. Le minoranze come ricchezza.” All’incontro condotto da Franco Grillini parteciperanno, il Senatore delPartito Democratico Vincenzo VitaPancho Pardi Senatore dell’Italia dei Valori, la Senatrice del Partito Democratico Manuela Granaiola e Gian Mario Gillio direttore di Confronti.

L’ultima serata del meeting Welcome Square si concluderà con un concerto dal vivo dei Killer Queen che accompagnati dall’orchestra sinfonica Oversea diretta dal maestroOrio Odori interpreteranno Innuendo ultimo LP dei Queen prima della morte del leader Freddy Mercury.

 Innuendo proprio per la prematura scomparsa del cantante è l’unico album che i Queen non hanno mai presentato dal vivo. “Nessuno meglio del genio artistico di Freddy Mercury può incarnare quel concetto secondo cui la “diversità” non solo non è un handicap ma una risorsa infinita di talento e ispirazione. Lo dimostra anche l’enorme popolarità che a tutt’oggi gode la musica dei Queen. In questo caso possiamo contare sulla magistrale interpretazione di Raffaele Lombardi e della sua band per portare un messaggio sulla ricchezza delle diversità.”

Proprio Raffaele Lombardi esprime la sua emozione “Interpretare Innuendo ha un valore speciale di cui sentiamo la grande responsabilità, fin dalla nascita l’album ha risentito dello stato di salute di Freddy Mercury il quale una volta disse alla sua band “Voi scrivete più che potete, io canterò fino alla fine!” prosegue il cantante dei Killer Queen “La prima volta che abbiamo fatto Innuedo a Firenze si è magicamente prodotta un’atmosfera di sintonia tra la band ed il pubblico. Oggi siamo ancora più motivati dallo scopo di Welcome Square perché crediamo fortemente nel diritto di ogni uomo e donna ad esprimere se stesso in piena libertà. Solo così nascono i capolavori.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE