Sei qui:  / Blog / Chiesa et circenses

Chiesa et circenses

 

di Nadia Redoglia
Dopo agnelli, colombe, pesci, gazzelle e altri animali da simbologia evangelica, s’ha da aggiungere i corvi. Hanno fatto sapere che tra questi non ci sono cardinali né donne. Specie per le seconde noi si tira un respiro di sollievo ché  siccome la “location” in Vaticano, per segreti, intrighi, scandali, silenzi pesanti, incute sempre un po’ più di “lugubre” inquietudine rispetto alle altre, non si vorrebbe anche entrar nel merito di eventuali sabba di streghe. A dircela tutta, dato che siamo un Paese laico, inquieta già di suo il fatto che “lo scandalo in Vaticano” stia occupando da giorni le prime pagine di tutte le testate (escluso l’Osservatore). “Fortuna” che oggi è subentrato il calcioscommesse che ha dato un pesante scossone anche agli dei dell’altro olimpo.

A fronte di questi “eventi” da share elevatissimi c’è seriamente da chiedersi: se si potesse fare a meno (almeno) d’uno dei due “monti degli dei”, gli italiani si dedicherebbero con più responsabilità agli interessi (terreni) volti al bene comune di tutta la collettività?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE