Sei qui:  / Articoli / Informazione / Rai Corporation, 38 licenziati

Rai Corporation, 38 licenziati

 

Oggi è l’ultimo giorno di lavoro dei 38 lavoratori di Rai Corporation, società che da 51 anni è la finestra della tv di Stato negli Stati Uniti. “Con Rai Corporation se ne va, un riferimento importante del nostro paese per gli italiani all’estero, per le attività e l’immagine della Rai negli Stati Uniti”. Lo annuncia una nota congiunta di Slc Cgil, Fistel Cisl e Snater. “Resta l’amarezza – proseguono i sindacati – di non essere riusciti a convincere l’azienda della gravità del danno che è portato anche al patrimonio Rai e della possibilità di imboccare un`altra strada virtuosa. La Rai, nell’ultima discussione, ha rifiutato un’ultima proposta a salvaguardia almeno dei livelli occupazionali, cioè inserire delle clausole sociali nel contratto che dovrà stipulare con l’agenzia di servizio, al fine di consentire ai lavoratori licenziati di trovare comunque una occupazione che abbia ilsenso della continuità professionale”.

“Per il modo ed il metodo non vi sono  molti precedenti nella storia del servizio pubblico. Ancora più inquietante è il quasi assoluto silenzio, salvo ovviamente le denunce sindacali, che circonda la vicenda. Quanti di loro saranno reintegrati? Come saranno reintegrati, con gli appalti esterni, senza diritti e con salari inesistenti?” Lo affermano in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti e il senatore Pd Vincenzo Vita.
“Quello che è accaduto a Rai Corporation potrebbe ripetersi ancora,e allora anche i distratti potrebbero avere un risveglio amaro. Sulla intera vicenda presenteremo comunque una interrogazione urgente nella sede della commissione parlamentare di vigilanza”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE