Coco Chanel, la donna che liberò le altre donne 

0 0
Gabrielle Bonheur Chanel, nota a tutti come Coco Chanel, ci ha detto addio mezzo secolo fa, all’età di ottantasette anni, ma la sua eredità è immortale.
Il principale merito di questa donna straordinaria, con un’infanzia tutt’altro che semplice e molte esperienze che la forgiarono e contribuirono a formare il suo carattere d’acciaio, è stato quello di liberare le donne da convenzioni ormai anacronistiche. Coco Chanel fu, infatti, protagonista di un processo di emancipazione che partì dall’estetica e giunse all’anima, mentre le donne conquistavano, progressivamente, il diritto di voto e un ruolo centrale all’interno della società.
Addio agli abiti eccessivi e ai costumi castigati e viva la novità di abiti facili da indossare ma, al contempo, eleganti, splendidi per foggia e in grado di dare slancio a una donna che non accettava più di essere subordinata.
Coco Chanel è stata, dunque, un’icona della Francia e del Novecento, protagonista nei decenni più difficili del Secolo breve e capace di attraversarlo senza mai lasciarsene soggiogare. Comprese la modernità, costruì scenari e orizzonti, regalò gioia, fiducia e speranza, fu un’ambasciatrice globale del gusto e della bellezza, conquistò le donne di tutto il mondo, le rese finalmente felici e ne divenne un’icona, rimanendo per sempre nell’immaginario collettivo. Poche figure sono, difatti, emblematiche come Coco Chanel, destinate a rimanere nel tempo, in grado di creare un mito che nessuna critica, nessuna controversia, nessun aspetto discutibile, e ne ebbe, è mai riuscito a scalfire.
Coco Chanel ha realizzato i suoi sogni, che coincidono tuttora con quelli di milioni di persone in ogni continente, a dimostrazione del suo essere l’incarnazione del progresso, dello sviluppo, dell’affermazione delle idee, del successo inteso come evoluzione collettiva e non solo come trionfo personale, della creatività al servizio del prossimo e del genio usato a fin di bene.
Il talento di Coco Chanel, la sua furia costruttrice, il fuoco che aveva dentro e la classe e l’eleganza con cui si è spinta a osare ciò che nessuno aveva osato mai prima, inventando nuovi scenari e inaugurando una nuova epoca, la rendono unica e inconfondibile nel panorama della moda.
Coco Chanel, stilista e demiurga, è l’incarnazione di ciò che ognuno di noi, nel proprio ambito, vorrebbe essere. Per questo è eterna.