Sei qui:  / Opinioni / Ecologia dei diritti

Ecologia dei diritti

 

Cresce l’ingiustizia globale: i più ricchi della terra hanno un patrimonio pari a quasi 5 miliardi di persone. Lo dice il Rapporto Oxfam in concomitanza con lo svolgimento del forum di Davos, che riunisce i maggiori economisti del mondo.

C’è un’ecologia dei diritti che sta subendo danni enormi, a causa dell’inquinamento dei miliardari. Che sfruttano i paradisi fiscali per creare inferni sociali. C’è un rimedio a questo innalzamento della temperatura della disuguaglianza? Sì, le tasse. Proprio quelle “brutte cose” che tutti i partiti vogliono ridurre, come se fossero il pizzo che un despota impone con malvagità, piuttosto che la forma più efficace di ridistribuzione della ricchezza che uno Stato si dà per finanziare i diritti di tutti.

La Tassa sulle Transazione Finanziarie (TTF) – spesso chiamata “Robin Tax” – è un meccanismo che raffredderebbe gli accumuli di ricchezza, colpendo gli speculatori senza danneggiare  i risparmiatori. E potrebbe essere introdotta in Europa con una relativa facilità. Se ne parla da anni, ma si rinvia sempre qualsiasi decisione. Intanto, il livello dell’ingiustizia sale e gli strati più bassi di  popolazione annegano nella povertà.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE