Sei qui:  / Opinioni / Poca fedeltà fiscale, poca giustizia sociale

Poca fedeltà fiscale, poca giustizia sociale

 
Dare servizi anche a chi non ha i soldi per sedare i propri bisogni essenziali costa. Su questo tema si divarica la concezione della società tra destra e sinistra, che molti hanno messo in discussione, dichiarandosi post-ideologici come i 5 Stelle. Chi è di sinistra, non sopporta l’ingiustizia sociale e per questo è disposto a pagare le tasse, purché siano eque e progressive. Chi è di destra, non ha il problema della giustizia sociale, perché il proprio benessere viene prima di tutto, quindi è molto sensibile alla riduzione delle tasse e spesso se le riduce da solo (evasione).
Che posizione ha chi – come i 5 Stelle – si dichiara “né-né”, cioè né di destra, né di sinistra? Ambigua e anche indecisa dal  “po’-po’”: un po’ contro gli evasori, un po’ contro le pene severe.  Se l’Italia rimane bloccata dai “né-né” che fanno la “po’-po’” non ripartirà mai.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.