Sei qui:  / News / Casa delle Donne, il programma settimanale

Casa delle Donne, il programma settimanale

 

MERCOLEDI 24 LUGLIO ore 21.00

spettacolo teatrale
L’InCanto delle Donne Selvagge di e con Angela Sajeva e Mauro Tiberi
Angela Sajeva voce recitante; Mauro Tiberi contrabbasso, voce e percussioni
La forza e l’antica sapienza del mondo sciamanico femminile sono il fulcro dei racconti a cui Angela Sajeva dà voce attraverso quell’immaginario arcaico con cui oggi più che mai si sente il bisogno per riconnettersi. Lo spettacolo trae ispirazione dalle leggende e dagli archetipi contenuti in “Donne che corrono coi lupi” di Clarissa Pinkola Estés, che vanno a intrecciarsi ad altre storie di tradizione orale: dal deserto della Loba alla montagna dell’Orso della Luna Crescente, dai giunchi ondeggianti della Fanciulla dai Capelli d’Oro alla tundra ghiacciata della Donna di Ossa. La parola narrata trova improvvise risonanze nel dialogo con la musica e il canto di Mauro Tiberi, musicista che da anni ricerca nel suono della voce e degli strumenti l’origine estatica del suono stesso. Un viaggio attraverso lo sciamanesimo precolombiano, africano, inuit. Un InCanto di suggestioni, dolori, lotte, metamorfosi alla ricerca di un luogo dove raccontare la perdità di sé e la potenza della ricomposizione, dove dare voce alla vita segreta della Donna Selvaggia.
Angela Sajeva attrice e narratrice Nel 1996 si diploma presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e nel 1998 si specializza in tecniche di recitazione cinematografica presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 2011 consegue il master biennale di I livello in Teatro Sociale e Drammaterapia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” Ha ereditato l’amore per le storie fin da bambina. Parallelamente alla carriera teatrale (dove ha collaborato, tra gli altri, con D. Camerini, L. Damiani, W. Manfré, N. Bruschetta, L. Galassi, L. Versari) porta avanti quella di narratrice in Italia e all’estero attraverso spettacoli, laboratori ed eventi di narrazione condivisa in italiano e inglese e la partecipazione a Festival Internazionali di Storytelling (Canada, Inghilterra, Belgio, Svizzera). Dal 2004 si occupa di teatro nel sociale come attrice e formatrice, in diversi settori (istituti scolastici di diverso ordine e grado, carceri, servizi di salute mentale, centri anziani), attraverso tecniche teatrali e di storytelling. Dal 2012 ha ideato e conduce l’evento mensile di narrazione interattiva “Le storie nel cassetto”. Nel 2018-19 conduce presso la Casa Internazionale delle Donne di Roma, “Il Cerchio delle Donne, un percorso di creatività attraverso le Arti ispirato agli scritti di Clarissa Pinkola Estés, di cui lo spettacolo “l’InCanto delle Donne Selvagge” è l’ideale prosecuzione. È tra le fondatrici dell’Associazione Socio-Culturale “Le Funambole”.
Mauro Tiberi musicista, polistrumentista, cantore armonico e di vocalità orientali. Musicista trasversale, svolge attività concertistiche che vanno dalla musica sacra alla musica antica fino alle più moderne sperimentazioni musicali. Da oltre 10 anni ha ideato e conduce la rassegna “I Canti Misterici” nella basilica di San Giorgio al Velabro a Roma. Come cantore ha tenuto concerti sul canto cristiano d’Oriente nella basilica sopracitata di San Giorgio al Velabro a Roma, di San Francesco ad Arezzo, in abbazie e pievi nell’Appennino umbro, toscano e marchigiano. Come musicista, performer e compositore estemporaneo ha partecipato a diversi festival in Italia e all’Estero, come Musica 2000 a Roma, Fadjr Festival di Teheran Operakantika Festival di Monselice, Roma incontra il mondo, Teatri di Pietra, La Mama Umbria. Ha collaborato con musicisti internazionali come Michiko Hirayama, Markus Stockhausen, Saynko Namtchilack, Jamaaladeen Tacuma e molti altri.
Giovedì 25 LUGLIO ore 20.30
afrointersezioni
AFROFUTURISMO FEMMINISTA
L’Utopia raccontata da grandi scrittrici e artiste. Reading e proiezione di videoclip musicali. Le “Afrointersezioni” sono connessioni interculturali già esistenti o possibili per promuovere una società transnazionale e decolonizzata, con uno sguardo femminista e antirazzista sul mondo che costruisca una nuova immagine dell’Africa e degli altri continenti
.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.