Sei qui:  / Opinioni / Il giovane profugo gay ugandese Frank L. ha ottenuto asilo nei Paesi Bassi

Il giovane profugo gay ugandese Frank L. ha ottenuto asilo nei Paesi Bassi

 

Dopo tre anni di impegno umanitario, EveryOne Group e St. Paul’s Voice Centre di Kampala (Uganda) sono orgogliosi e felici di annunciare che il profugo gay ugandese Frank L. ha ottenuto asilo nei Paesi Bassi. Frank fuggì dal suo paese dopo essere stato sottoposto ad azioni di persecuzione private e istituzionali, a causa del suo orientamento sessuale. Ringraziamo l’UNHCR, gli europarlamentari e i parlamentari olandesi nonché le istituzioni dei Paesi Bassi di aver lavorato affinché la domanda del giovane profugo avesse un esito positivo. Dopo tante sofferenze e preoccupazioni, Frank può finalmente sognare un futuro sereno, in cui realizzarsi godendo della libertà e dei dirittti umani che la Carta dei diritti fondamentali nell’Unione europea riconosce a tutti i cittadini.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE