Sei qui:  / Blog / LIBERTÀ DI STAMPA. LE GRADUATORIE FASULLE DANNEGGIANO LA LIBERTÀ DI STAMPA

LIBERTÀ DI STAMPA. LE GRADUATORIE FASULLE DANNEGGIANO LA LIBERTÀ DI STAMPA

 

Le classifiche prodotte da vari organismi – anche se popolari – rischiano di essere controproducenti: sono approssimative e di scarsa efficacia

Di Alberto Spampinato

Ossigeno per l’Informazione critica le graduatorie che giudicano la libertà di stampa dei vari paesi con metodologie poco chiare e in definitiva non affidabili. “Esse, sostiene l’osservatorio italiano, “magari conquistano qualche titolo sui giornali, ma allo stesso tempo danneggiano le organizzazioni indipendenti che operano sul terreno per promuovere la libertà di stampa. Questo non è un piccolo problema. È il problema numero uno, mentre assistiamo alla progressiva restrizione dello spazio concesso alla libertà di stampa in tutto il mondo, anche nei paesi democratici, e vediamo che questo trend negativo non scuote le autorità, sebbene sia coralmente segnalato, da tempo, da tutti i centri di osservazione nazionali e internazionali. Evidentemente le statistiche approssimative e gli appelli generici non sono incisivi. Dobbiamo superare questa disarmante situazione. Possiamo farlo rendendo credibili questi appelli, rendendoli incisivi con la forza dei fatti.

ASP-ONY

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE