Sei qui:  / Opinioni / Liu Xiaobo è stato condannato a morte. Lettera di protesta all’ambasciatore cinese

Liu Xiaobo è stato condannato a morte. Lettera di protesta all’ambasciatore cinese

 

Ambasciatore Li Ruiyu, 

questa nota è una protesta sentita per come è stato lasciato morire Liu Xiaobo, poeta, dissidente non violento per la libertà, Premio Nobel per la Pace. Dopo un’ingiusta e lunga detenzione per aver richiesto libertà di pensiero e di parola, Liu Xiaobo si è ammalato di tumore. Le autorità hanno fatto passare tempo prezioso per interventi tempestivi, fino a far diventare il suo male irreversibile e letale.

Così, la grande Cina del miracolo economico ha condannato morte un poeta non violento.
Questa esecuzione riempie di tristezza il mondo. E copre di vergogna chi l’ha decretata.
Liu Xiaobo vivrà nel nostro ricordo, il poeta che amava la parola libera ed è morto per pronunciarla.

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*