Sei qui:  / Opinioni / I corrotti possono tirare un sospiro di sollievo

I corrotti possono tirare un sospiro di sollievo

 

Se sei un corrotto “single” non ti confischiamo i beni, se sei un corrotto “associato”, sì. Ridotto all’osso, è questo il senso dell’emendamento che il Parlamento ha approvato, con i voti determinanti del PD di Renzi. Una complicazione che  depotenzia le misure preventive e dà sollievo anche a chi è inquisito per corruzione in atti giudiziari, come B. Non solo. Ma i corrotti possono anche tirare un sospiro di sollievo perché lo strumento più efficace per stanarli non ci sarà. E’ l’uso di agenti sotto copertura, che facendo finta di offrire mazzette, poi arrestano in flagranza chi le accetta. Ci sono in molti stati e con le loro esche pescano corrotti nella pubblica amministrazione in modo efficace, per spedirli direttamente nelle patrie galere.

Ma nel nostro Paese, cariato da una vastissima corruzione, questo sistema non è stato autorizzato. Cosa che la dice lunga sulla promiscuità tra politica e corruzione, dove neanche ci si scambiano più soldi, ma appalti, magari con controlli leggeri nei cantieri e un amichevole collaudo. Salvo poi sdebitarsi con voti e rolexino a natale.
Ecco, scelte così miopi e in malafede dei partiti maggiori sono linfa per i 5 Stelle ed estrogeni per l’astensionismo. Ma questo non lo capiscono né gli ambidestri, che sono di sinistra ma cercano i voti nella destra disinvolta, né gli ambionesti, che cercano il consenso dei corretti e fanno i favori ai corrotti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE