Sei qui:  / Blog / Yemen, la guerra civile che fa strage di bambini

Yemen, la guerra civile che fa strage di bambini

 

La guerra civile in corso nello Yemen dal 2014 sta lasciando segni drammatici, in un Paese colpito da povertà e bisogni umanitari già prima dello scoppio del conflitto. Il report di Watchlist on Children and Armed Conflict e Save the Children presentato all’ONU recentemente, fotografa una situazione allarmante. Situazione che va via via peggiorando. Leggendo la lucida inchiesta delle due organizzazioni, emerge che i bambini, privati di assistenza, cure immediate, beni di prima necessità, sono le prime vittime innocenti di un conflitto che dura da anni e non sembra avviarsi a soluzione.

L’ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari (UNOCHA) stima che da marzo 2015, quando le parti in guerra hanno intensificato i loro devastanti attacchi, più della metà della popolazione dello Yemen non ha accesso alle cure sanitarie di base. Da un’analisi di dicembre 2016, 18 milioni di persone, corrispondenti al 69% della popolazione totale, hanno urgente bisogno di assistenza umanitaria. Di queste, 8,1 milioni sono bambini. Numeri sconcertanti e vergognosi, ai quali si aggiungono i circa 1500 bambini uccisi e i più di 2000 feriti e vittime di abusiContinua su vociglobali

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE