Sei qui:  / Blog / Diffamazione. Archiviata querela di Matteo Salvini contro giornalista

Diffamazione. Archiviata querela di Matteo Salvini contro giornalista

 

Il leader della Lega aveva querelato Davide Vecchi de Il Fatto Quotidiano per un articolo pubblicato nel 2014 nel quale criticava il suo operato politico

Il 29 gennaio 2016 il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bergamo ha archiviato una querela per diffamazione a mezzo stampa presentata da Matteo Salvini contro Davide Vecchi (nella foto), giornalista de Il Fatto Quotidiano. Vecchi era stato querelato dal leader della Lega Nord per aver pubblicato sull’edizione online del giornale, il 13 novembre 2014, un articolo dal titolo “Matteo Salvini e le sue boutade populiste: pura propaganda elettorale per stolti”, nel quale criticava il politico e il suo operato.

Le considerazioni che Vecchi esprime nel testo rientrano per il Gip in una “valutazione politica”, anche se“graffiante e fastidiosa”, e risultano osservati i criteri di interesse pubblico e di verità dei fatti. “Ho altre due querele da parte di Matteo Salvini simili a questa”, ha commentato Vecchi a Ossigeno.

Salvini contestava al giornalista le accuse sull’incapacità dimostrata nella gestione imprenditoriale del giornale Padania e sulle assenze dal Parlamento europeo.  Il politico si era inoltre risentito perché Vecchi, scrivendo di lui, lo identificava come uno che “non ha mai lavorato un giorno nella sua vita”, affermando che tutte le sue iniziative pubbliche altro non sarebbero che “pura propaganda elettorale, ma destinata agli stolti, ai creduloni”.

RDM

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE